Domenica sarà Parma contro Napoli, l’asso nella manica è Lorenzo Insigne

Domenica sfida d'alta quota all'ora di pranzo. Il Parma ha ottenuto il successo in entrambe le sfide contro il Napoli nello scorso campionato, ma non hanno mai vinto tre gare di fila contro i partenopei in Serie A. I ducali hanno segnato in 17 delle 18 gare casalinghe contro il Napoli in Serie A, rimanendo a secco di gol solo nel febbraio 2019 (0-4).
Le due squadre si sono affrontate una sola volta alla 1ª giornata di Serie A: vittoria per 3-
0 dei Crociati nel 1996/97. Il Parma ha vinto solo una delle ultime 18 partite d'esordio stagionale in Serie A, 2-0 contro il Brescia nel 2010 (13N, 4P). Tra le squadre che hanno disputato almeno otto campionati di Serie A, il Parma è inoltre quella che in percentuale ha pareggiato di più all’esordio stagionale: 58% (15/26).

I biancocelesti hanno iniziato il campionato in trasferta in tutte le precedenti sei stagioni di Serie A:
i partenopei sono reduci da tre successi consecutivi nell'esordio stagionale, realizzando sempre almeno due gol. Hanno perso le ultime due trasferte di campionato (inclusa una proprio contro il Parma lo scorso luglio), non infila tre sconfitte fuori casa di fila in Serie A da aprile 2016.

Il nuovo allenatore del Parma Fabio Liverani ha perso entrambe le gare d’esordio stagionali in Serie A (con il Genoa nel 2013 e con il Lecce nel 2019) - dall’altra parte Gennaro Gattuso ha ottenuto un solo punto in tre sfide all’esordio in una stagione nella massima serie, perdendo proprio contro il Parma la prima alla guida del Napoli.

Andreas Cornelius ha realizzato 12 gol nello scorso campionato, l’ultimo giocatore del Parma a fare meglio in una singola stagione di Serie A è stato Sebastian Giovinco nel 2011/12 (15). Lorenzo Insigne ha segnato tre reti e fornito tre assist negli ultimi tre esordi stagionali di Serie A, dopo che non aveva preso parte ad alcun gol nei precedenti sei – la prossima sarà la sua 350ª presenza con il Napoli in tutte le competizioni.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...