Svizzera: Yakin sostituisce Petkovic sulla panchina della Nazionale

Murat Yakin è il successore di Vladimir Petkovic come allenatore della Nazionale svizzera di calcio.

Il 46enne di Basilea ha firmato un contratto che è valido fino alla fine delle qualificazioni per la Coppa del Mondo 2022 con un'opzione di prolungamento.

Tre settimane e mezzo prima del primo raduno della "Nati" dopo UEFA EURO 2020, è stato quindi deciso quale allenatore sarà responsabile della squadra a partire dalla partita internazionale a Basilea contro la Grecia il 1° settembre.

La commissione con il direttore delle squadre nazionali Pierluigi Tami, il presidente centrale dell’ASF Dominique Blanc, Patrick Bruggmann (direttore dello sviluppo del calcio dell’ASF) e il presidente della SFL Heinrich Schifferle ha presentato Yakin come candidato finale al comitato centrale dell’ASF che ha approvato la proposta.

Nonostante la sua età relativamente "giovane" (l'ultima volta che un allenatore aveva assunto il ruolo di allenatore in età ancora più giovane è stato nel 1996, quando Rolf Fringer aveva 39 anni) Murat Yakin ha molta esperienza nell'attività di allenatore.

Dopo la fine della sua carriera da giocatore ricca di successi in Svizzera (campione e vincitore della Coppa con il Grasshopper Club Zurich e l'FC Basel), in Bundesliga con il VfB Stuttgart e l'1. FC Kaiserslautern, nel campionato turco con il Fenerbahçe Istanbul e nelle 49 partite internazionali per la Svizzera (4 gol), Yakin ha iniziato come allenatore al Concordia Basel.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...