Torino, Cairo: Non vendo club, diamo tempo a Marco Giampaolo

"Vendere la società? Assolutamente no. Non ho venduto prima, quando si era fatto molto bene, a maggior ragione non vendo adesso che abbiamo concluso una stagione molto al di sotto delle aspettative pur avendo tenuto tutti i giocatori e fatto innesti importanti... È andata male, dobbiamo rendercene conto e ripartire correggendo gli errori dello scorso anno".

Lo dice il presidente del Torino Urbano Cairo, in un'intervista a Oggi. Sulle prospettive granata, aggiunge: "Siamo all’inizio di un nuovo ciclo. Abbiamo cambiato allenatore e direttore sportivo, introdotto nuovi giocatori... Ma voglio evitare di fissare oggi i nostri obiettivi. È bene partire a fari spenti e ragionare partita dopo partita, dando tempo a Marco Giampaolo". Sulla Serie A il presidente del Toro afferma: "Io credo che si potrebbe portare sugli spalti un numero limitato di persone, come si è fatto del resto in alcuni eventi singoli… Quando sarà possibile, anche allo Stadio Grande Torino lo faremo in sicurezza, utilizzandolo solo in quota parte e rispettando le regole di distanziamento. Sono le famiglie e i tifosi a dare la linfa vitale al calcio".

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...