Sei un tifoso della Juventus?
Iscriviti Gratuitamente alla Vip Newsletter sui bianconeri, e vinci fantastici premi!
Già 1799 tifosi si sono iscritti
ENTRA NEL CLUB

Quando Pirlo disse: “Morata non è un cuor di leone…”

Dopo Suarez, Giroud e Dzeko, alla fine sembra essere Alvaro Morata il rinforzo della Juventus in attacco. Bianconero per due stagioni dal 2014 al 2016, lo spagnolo è pronto a tornare allo Juventus Stadium alla corte di Pirlo, dopo averlo avuto come compagno in passato.

Morata è reduce da due stagioni all'Atletico Madrid, nelle quali ha avuto modo di sfidare la sua vecchia Juventus. Proprio in occasione dell'andata degli ottavi di Champions League 2018/2019 vinta dai Colchoneros, Pirlo aveva parlato di lui dal salotto di Sky.

Allora Morata riuscì a segnare un goal nella gara d'andata, annullato poi per fallo su Chiellini, partendo dalla panchina. Una scelta iniziale non nella formazione titolare che Pirlo, vecchio compagno dell'attaccante spagnolo, spiegò così:

"Non è un cuor di leone. Per una gara di battaglia, Simeone preferisce i suoi giocatori".

Un anno e mezzo dopo quelle dichiarazioni riguardo Morata, Pirlo cambierà rapporto con l'ex Chelsea, prima da compagni di spogliatoio, ora da tecnico e giocatore alle sue dipendenze. Lasciando da parte le parole su di lui, dimenticate e lasciate da parte.


Ti è piaciuto questo articolo?

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...