Intercettazioni su Suarez: «Non coniuga i verbi ma deve passare l’esame»

Nell'indagine sulle irregolarità nel test di italiano all'Università per Stranieri di Perugia del calciatore Luis Alberto Suarez Diaz, necessario per ottenere la cittadinanza, sono state intercettate alcune conversazioni nelle quali è emersa la volontà di far sostenere un esame farsa a Suarez.

La docente del breve corso on-line seguito da Suarez, parlando al telefono, ha sottolineato al suo interlocutore "ma te pare che lo bocciamo", e ha aggiunto: "Per dirtela tutta, oggi ho chiamato Lorenzo Rocca che gli ha fatto la simulazione dell'esame e abbiamo praticamente concordato quello che gli farà l'esame!". Aggiungendo poi che Suarez "non spiccica una parola" di italiano. E sull'esame: "Deve, passerà, perchè con 10 milioni a stagione di stipendio non glieli puoi far saltare perchè non ha il B1", ossia il livello di italiano minimo richiesto per ottenere la cittadinanza. "Non coniuga i verbi", prosegue la docente, "parla all'infinito".

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...