Rissa in PSG-Marsiglia: sei turni a Kurzawa, due a Neymar

Quella che domenica scorsa ha visto protagoniste PSG e Marsiglia è stata una partita dal finale a dir poco infuocato.

In pieno recupero, quando si attendeva ormai solo il triplice fischio, in campo è scoppiata una vera e propria rissa, con tanto di spintoni, pugni e calci che ha costretto il direttore di gara Brissard prima ad estrarre due cartellini rossi per Amavi e Kurzawa, poi ad infliggere due seconde ammonizioni a Benedetto e Paredes ed infine un rosso diretto a Neymar il cui pugno alla testa di Alvaro è stato ravvisato grazie all’ausilio del VAR.

La Commissione Disciplinale della LFP (la Ligue de Football), a tre giorni dalla sfida ha emesso i suoi verdetti in merito ai fatti accaduti e tutti i protagonisti della rissa sono stati squalificati.

La Commissione ha usato una mano pesantissima nei confronti di Kurzawa del PSG che è stato fermato per sei turni. Tre le partite che dovrà invece saltare Jordan Amavi dell’OM, mentre per Neymar e Paredes sono state comminate squalifiche di due turni più un’altra con pena sospesa, e Dario Benedetto dell’OM è stato fermato per un solo turno.

Inoltre, Angel Di Maria è stato convocato dalla Commissione Disciplinare a seguito della possibilità di uno sputo contro Alvaro Gonzalez nel corso della partita.

La LFP ha inoltre aperto un’indagine sulle affermazioni di Neymar contro Alvaro Gonzalez. Secondo il fuoriclasse brasiliano, il giocatore dell’OM avrebbe usato contro di lui parole di stampo razzista.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...